Progetta un sito come questo con WordPress.com
Crea il tuo sito

Um bocadinho de Lisboa

Ho lasciato passare molto tempo dal mio viaggio a Lisbona. Forse perchè si è trattato di un’esperienza più personale di altre. Questo non perchè io fossi da sola, anzi, forse perchè sono andata a trovare due delle mie più care amiche.

F. e M. sono state le migliori guide della città che ci si potesse augurare, forse perchè loro in quella città ci sono nate, ci hanno vissuto, hanno ricordi e emozioni legate a quei luoghi e, nell’accompagnarmi in giro, hanno condiviso con me proprio quei ricordi, quelle emozioni, quelle storie che sono, appunto, personali. E di conseguenza lo è diventato anche il mio viaggio.

F. è nata e cresciuta nella capitale e con la sua Punto sgangherata (vai del meccanico chica!) ci ha portate nei luoghi più suggestivi della città, i belvedere (o miradouro).

Il Miradouro Panoramico de Monsanto è il primo che abbiamo visto. La nebbia avvolgeva tutto il bosco attorno al vecchio ristorante, ora pieno di graffiti, e a tratti sembrava di essere dei pesci all’interno di un acquario. Forse non avremo visto Lisbona dall’alto, ma decisamente non avrei desiderato nulla di meglio di questo.

IMG_3347
M. e F. al Miradouro Panoramico de Monsanto
IMG_3359
M. e F. al Miradouro Panoramico de Monsanto

Nelle giornate soleggiate successive con F. e M. siamo andate al Miradouro de Nossa Senhora do Monte, da cui si gode di una bellissima vista sulla città. Dopo aver passeggiato sotto gli alberi ci siamo sedute a bere un caffè in una piccola piazza nello splendido quartiere di Graça, per poi spostarci, ovviamente, al Miradouro da Graça, da cui si ammira il bellissimo e bianchissimo quartiere di Alfama, la foce del Tejo, sormontato dal Castel de Sao Jorge.

IMG_3424
Alfama e São Vicente of Fora

Ovviamente Lisbona non è solo punti panoramici splendidi ma certamente sono tra quelli che più mi hanno fatto sognare nella bellissima città portoghese, assieme ai Pasteis de Nata, è chiaro.

A tal proposito vi domando, meglio Pastéis de Belem o i Pastéis della Manteigaria? If you know, you know.

.f

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Inizia con un blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: